Manovra 2019: problema di spread o di qualità?

Manovra 2019 | Spread e reazione dei mercati possono compromettere l’efficacia della manovra economica italiana? Felice Roberto Pizzuti contesta questa nuova tesi di Blanchard e Zettelmeyer e spiega che quello che conta non è lo spread ma la qualità delle misure previste. 1.Nel dibattito sulla Nota aggiuntiva al documento di economia e finanza (Nadef) 2018 si evidenziano contributi anche autorevoli che, […]

Annunci

Perché il debito pubblico italiano affonda le sue radici nel sindacalismo esasperato

Alle origini del debito pubblico italiano, partendo dagli errori commessi negli anni Sessanta e arrivando alla reazione insufficiente degli anni Ottanta per correggere le storture della nostra economia. C’era un tempo in cui all’estero gli italiani incappavano inevitabilmente nel pregiudizio di essere “mafiosi”. Non che sia scomparso, ma negli ultimi anni ha lasciato spazio a […]

Patrimoniale” al 20%, il piano della Bundesbank per dimezzare il debito italiano

Un fondo “salva-Stato” tutto italiano, finanziato con il risparmio degli italiani attraverso speciali titoli di Stato di solidarietà sottoscritti forzatamente dai risparmiatori nella misura del 20% del proprio patrimonio netto: così l’Italia, attingendo alla ricchezza degli italiani, può risolvere il problema dell’elevato debito pubblico ed abbassare lo spread senza aiuti esterni, senza ricorrere all’Esm (European […]

Rischio Paese e ricchezza privata, se fossero i cittadini a salvare lo Stato?

La notizia del declassamento di Moody’s era già abbondantemente scontata dai mercati. Meno il fatto che l’agenzia ci riservasse la clemenza di mantenere stabile l’outlook. Una decisione, quest’ultima, motivata con i punti di forza che ancora l’Italia conserva. Tra questi l’agenzia cita ad esempio «l’economia ampia e diversificata» del nostro Paese, il «surplus della bilancia […]

Visco: il rapporto debito-Pil rischia l’insostenibilità

da Il Sole24Ore – 22 settembre 2018 «Il rapporto tra debito pubblico e prodotto potrebbe rapidamente portarsi su una traiettoria insostenibile». Così il Governatore di Bankitalia Ignazio Visco al 64/o Convegno della Corte di Conti a Varenna (Lecco). Secondo Visco «vanno tenuti in considerazione i vincoli che derivano dall’elevato livello del debito» in quanto «un […]